*

smartphone, vivere a testa bassa, epoca contemporanea, cyborg, iperconnessi, era digitale

Nicotina 03,
la finta pagina bianca,
il codice binario irride all’ignoranza.
Con la web cam dal nastro isolate nero
non si va lontano.
Quest’era fa provvista di privacy.
A testa bassa sugli smartphone,
piccoli cyborg arenati e iperconnessi
dal pensiero frammentato, i pensieri frammentati.
Connessione 100 mega,
la mail lampeggiante,
il drag and drop ,
le dita avvezze al tocco leggero ora.
Secche le fessure sulla faccia
Gli sms dai 100 caratteri?
Il tendine si infiammava e il battito galoppava.
Perituro.
Solo il ricordo vanescente ci resta.
L’attività cerebrale ancora funzionante.
Comparti stagni e il cervello pieno di pop-up,
apri in una nuova finestra, ora,
prima che sfugga. Ancora, ancora, e ancora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...