Ah, mi par bello!

Mi par bello condividere coi lettori alcuni versi di Luciano Troisio. Non aggiungerò altro, se non il fatto che siamo in balia di perbenismi e cazzate simili e ti scappa “da condividere”.

NULLA E’ MAI AVVENUTO
 
Mai avvenute
le cose più importanti
non sono mai avvenute
 
i documenti si sfarinano
le prove sono scarse contraddittorie
perché gli interessi sono in conflitto
una riflessione silenziosa disinteressata
(e soprattutto equilibrata
a detta del soggetto riflettente, a memoria d’uomo…)
porta inevitabilmente sempre alle stesse conclusioni.
 
Si calcola che un asteroide centrerà la Terra.
È costosissimo esaminare aminoacidi fossili.
Il sole si è avvicinato, è ruotato tanto che i fiumi si sono seccati.
Migliaia di persone erano presenti?
Mai avvenuto.
Benvenuto Cellini uscendo di notte dall’osteria ha visto
una ruota di fuoco quietamente traversare il cielo?
Ma era dopocena.
Eppur l’illustre Lesbica sostiene che
nulla succede “se non viene descritto”,
(eppur qui abbiamo un fior fiore
di coeve descrizioni assai credibili
da parte di persone assai attendibili).
 
Costantino ha visto la croce splendere?
Durante la battaglia di Lepanto macchine aeree osservavano?
Gli astronauti sulla Luna terrorizzati
(tanto che ormai le tute s’erano quasi riempite)
hanno descritto da vicino sconosciute
enormi navi allineate sul bordo del cratere. E le prove?
E l’aereo del Pentagono? Dove sono il buco, i resti?
Francesco parlava agli uccelli,
Antonio ai pesci in quel d’Arimino?
 
D’accordo: i poveri e i santi sono matti e
c’è molta gente istruita che sostiene: i santi insegnano idiozie.
Inoltre si tende a scordare che Francesco,
andato a redimere i turcomanni fece un buco nell’acqua
e se ne tornò a calcinc.
(meditate amministratori permissivi!
imprenditori avidi lombardi,
miliardari zucconi del Nordest meditate:
neanche i santi!)
 
A forti trombate le mura crollate,
pueri feri allevati da animali,
quante culle galleggianti su illustri fiumi
e principesse proprio lì con le fantesche
e Nausicae alla nausea spiando marinai nudi!
A Kandy c’è un lungo dente di Buddha
ma nessuno l’ha mai visto
(a Yangon tre capelli)
Ifigenia e Isacco sostituiti da capre mediterranee
e sette degli Esseni con “buone notizie”
e che dir della salma di Maometto
che sarebbe per secoli levitata alla presenza di migliaia di fedeli?
Sai Baba in età scolare (durante la ricreazione) per anni
ha chiesto ai compagni buoni:
tu cosa gradisci? Parlano i testimoni gastroculari:
un hamburger due banane un’anguria.
Un solo gesto e la merenda era servita.
[Ovviamente tutto ciò non è mai successo].
 
Concludendo: non ha nessuna importanza
che Elia salga sul carro di fuoco,
che Ezechiele ne fornisca la complessa nomenclatura,
mille pittori la disegnino in mille versioni,
che Tommaso ispezioni la ferita,
che un bacio dato con una certa insistente sapienza
svegli quel gran pezzo di principessa frigida,
che il lupo estremo si mangi la nonna,
che tre giorni prima ci avverta la Madonna.
Certo nulla è mai avvenuto ma in tutta serietà
[poiché deve essere così
(sempre ammesso
che il tempo
proceda in
una sola
direzione)]
 
è necessaria una ragnatela
frattale quindi “tutto”
funziona come se
tutto fosse
successo
davvero.
 
                      Georgetown, mercoledì 18 agosto 2007, ore 20:35
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...