E tu … che natura hai?

Lo scorpione

scorpione, zen, monaci, morte, natura, vitaUn monaco si era seduto a meditare sulla riva di un ruscello. Quando aprì gli occhi, vide uno scorpione che era caduto nell’acqua e lottava disperatamente per stare a galla e sopravvivere. Pieno di compassione, il monaco immerse la mano nell’acqua, afferrò lo scorpione e lo posò in salvo sulla riva. L’insetto per ricompensa si rivoltò di scatto e lo punse provocandogli un forte dolore. Il monaco tornò a meditare, ma quando riaprì gli occhi, vide che lo scorpione era di nuovo caduto in acqua e si dibatteva con tutte le sue forze. Per la seconda volta lo salvò e anche questa volta lo scorpione punse il suo salvatore fino a farlo urlare per il dolore. La stessa cosa accadde una terza volta. E il monaco aveva le lacrime agli occhi per il tormento provocato dalle crudeli punture alla mano. Un contadino che aveva assistito alla scena esclamò: «Perché ti ostini ad aiutare quella miserabile creatura che invece di ringraziarti ti fa solo male?». «Perché seguiamo entrambi la nostra natura» rispose il monaco. «Lo scorpione è fatto per pungere e io sono fatto per essere misericordioso».

Annunci

4 pensieri su “E tu … che natura hai?

  1. Mr.Loto

    Gli animali obbediscono semplicemente al loro istinto mentre le persone, seppure dovessero nascere con la tendenza a far del male al proprio prossimo, possono, con l’intelletto e la volontà, cambiare se stessi in meglio. E’ questo il senso della nostra vita.
    Un saluto

    Rispondi
    1. Dalila Micaglio Autore articolo

      Caro Mr Loto, è proprio così. La ratio ci deve far tendere al miglioramento, tuttavia una certa tendenza insita esiste in ognuno di noi, una propensione naturale che è ab origine. Ad ogni modo l’importante è sempre e comunque cambiare( in meglio) e non spaventarsi del cambiamento.
      Saluti

      Rispondi
  2. Vik

    Ciao Dalila, ho letto con interesse la storia zen dello scorpione.
    E’ utile ricordare che in tutti noi c’è una tendenza, una natura ben definita.
    Questa forza ci scorre dentro, ci costringe ad assecondarla ma ci fornisce anche il necessario slancio vitale per affrontare la vita.
    Ovvio che interagendo in una società dobbiamo in qualche modo limitarla per renderci più accettabili o, anche solo, meno criticabili.
    Tuttavia troppo spesso i mass media ci forniscono stereotipi troppo lontani da noi, spesso irragiungibili per la razza umana in genere.
    Pertanto perchè doversi sforzare ad essere belli, intelligenti, sensibili ed altruisti? (preciso che il sottoscritto rappresenta l’unica eccezione vivente).
    Meglio una persona brutta e cinica che sia però naturale, ad una pletora di finti perfettini che cerca di vivere in un mondo, tutto loro, altrettanto finto.
    Ci si deve mettere in discussione, cercare di cambiare, rectius migliorare, ma fino ad un certo punto.
    Se sei scorpione prima o poi affonderai di nuovo il tuo aculeo e, oltre a far del male ad un altro, soffrirai tu stesso per ciò che non sei riuscito ad impedirti e per tutte le volte che te lo sei impedito.

    Rispondi
  3. Dalila Micaglio Autore articolo

    Ciao Vittorio, è un piacere leggerti e lo è ancora di più affacciarmi alla riflessione che proponi. Come ormai palese, anche io detesto il perbenismo e il BUONISMO in generale, molta gente oggi non solo è influenzata dai mass media –come giustamente sottolinei tu- ma la tendenza è addirittura quella di “indossare” delle vesti in particolare come la religione, la beneficenza, le buone azioni, alla stessa stregua della politica. Si indossa il vestito di sinistra, l’ essere cattolico, l’ essere perfetto padre di famiglia, o piuttosto i panni del ragazzaccio. Mi domando, in tutto questo-e di qui la storia dello scorpione e dei monaci- la nostra AUTENTICITA’ dove va a finire?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...