Maturità… l’accento sulla A

Maturità, crescita, filosofia, vita, cambiamento, psicologia, ricerca interiore

Astr(azione) unica soluzione. O estrazione? In fin dei conti è uguale …

Bisogna estraniarsi dagli eventi/venti. Sì, perché dei moti convettivi e di quelli advettivi non dobbiamo essere in balia. Le masse d’aria nell’atmosfera si muovono, ci spingono, ci scuotono e ognuno di noi può e deve trovare una soluzione specifica ed unica per sé. Il vento soffia e distrugge le case, le capanne di paglia, le capanne di legno, ma quelle costruite di mattoni no. Joseph docet. E’ la crescita. Ma-tu-ri-tà. Ah che bella parola, riempie la bocca della sua rotondità, della sua magnificenza, della sua esimia cattiveria. Ahimè, davvero infida e bastarda questa altisonante e ricercata Maturità. Che ti porta inevitabilmente, inesorabilmente a mettere in atto quelle (bene)dette strategie di coping, per dirla con Lazarus, ossia la nostra capacità di risolvere i problemi e di gestire le emozioni e lo stress che deriva dal contatto con essi. Più facile a dirsi che a farsi. Molto spesso restiamo imbrigliati nel pantano dei nostri quesiti e viviamo così tanto intimamente le problematiche e le sollecitazioni esterne che non ci rendiamo conto di attivare quei meccanismi coattivi di ripetizione, di permanenza nell’(in)agenza, per i quali ogni qual volta il lupo soffia sulla nostra casa la distrugge. E bisogna risalire la china. Una, cento, mille volte. Infinite volte. O finite? Forse è meglio. Sì, forse è giunto il momento di attivare la parte del cervello deputata all’auto conservazione, la parte che ci dice che, con dolore, la casa con i mattoni è difficile da tirar su, ma molto più solida. E forse è questo il senso dell’estrazione( abbiamo vinto?!) o astrazione che dir si voglia: non cinismo ma voglia di non farsi esageratamente scuotere dagli agenti esterni, restando per un po’- e giusto il tempo necessario- estranei agli altri, intimi in sé stessi e con sé stessi. Come se vivessimo la vita di altri …

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...